?> Bosco Nordio riserva naturale Isola Verde | Isola Verde

ll Bosco Nordio è una splendida riserva naturale di notevole interesse storico e scientifico rimasta praticamente intatta dalla sua formazione. All’epoca romana le dune su cui sorgeva facevano parte di un cordone litoraneo in prosecuzione di quello che attualmente limita ad est la laguna veneta e che proseguiva al di la del fiume Adige fino al Po e quindi a Ravenna. Nel Medio Evo, come in età romana, il mare costeggiava le attuali dune boscose del cordone litoraneo.
E’ un bosco selvaggio di lecci, lauri e pini, come del resto erano costituite le dune al di là del fiume Adige.

Come arrivare?
Se dalla foce dell’Adige prendi la strada sterrata che risale il fiume sopra al suo argine, scoprirai un insolito paesaggio incontaminato dal sapore aspro e selvatico.
Potrai camminare per undici chilometri, fino al ponte di Cavanella, completamente immerso nella natura a contatto solo con una fitta vegetazione arborea, costituita per da pioppi, salici e robinie.
II silenzio e la maestosità del fiume ti accompagneranno fino all’inizio di bosco Nordio, vasta zona che parallelamente alla S.S. Romea si spinge fino ad entrare nel paese di Sant’Anna.
E’ quanto rimane della grandiosa pineta che si estendeva un tempo fino a Ravenna (relativamente alla provincia di Venezia).
Uscito dall’incanto del parco potrai far rientro a Isolaverde lasciando ad ovest Sant’Anna e spingendoti verso l’idrovora di Ca’ Lino, ne attraverserai canali e canaletti dirigendoti poi verso il paese.

Bosco Nordio è una Riserva Naturale Integrale gestita da Veneto Agricoltura, visitabile esclusivamente con Guida Naturalistica.
Contattate Hyla s.c.a r.l.
mobile: +393381755614
website: www.hylacoop.it